AVVISO SUAP

A seguito dello scioglimento dell’Unione dei Comuni di Cavriglia e San Giovanni Valdarno, disposto con Decreto del Presidente n. 2 del 2/12/2015 con decorrenza degli effetti dal 1/01/2016, la gestione dello Sportello Unico per le Attività Produttive rientrerà nella competenza dei singoli Comuni di San Giovanni Valdarno e Cavriglia.

A far data dal 1/01/2016, pertanto, le pratiche SUAP dovranno essere indirizzate, in base alla pertinenza territoriale, al SUAP DEL COMUNE DI SAN GIOVANNI VALDARNO (indirizzo pec suapsgv@pec.it) ovvero al SUAP DEL COMUNE DI CAVRIGLIA (indirizzo pec  suap.cavriglia@postacert.toscana.it).

I diritti di istruttoria SUAP dovranno essere versati con le seguenti modalità:

SUAP SAN GIOVANNI VALDARNO:

– BONIFICO BANCARIO CODICE IBAN IT86 F 02008 71602 000040457659 – TESORERIA COMUNALE DI SAN GIOVANNI VALDARNO UNICREDIT BANCA DI ROMA VIA PERUZZI 1, SAN GIOVANNI VALDARNO (specificando nella causale diritti di istruttoria SUAP)

– BOLLETTINO POSTALE C/C 13048525 intestato a TESORERIA COMUNALE DI SAN GIOVANNI VALDARNO (specificando nella causale diritti istruttoria SUAP)

SUAP CAVRIGLIA:

– BONIFICO BANCARIO CODICE IBAN IT43 U 01030 71420 000000108575 – TERORERIA COMUNALE DI CAVRIGLIA BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA VIALE A. MORO N. 2, CAVRIGLIA (specificando nella causale diritti di istruttoria SUAP)

– BOLLETTINO POSTALE C/C N. 13771522 intestato a TESORERIA COMUNALE DI CAVRIGLIA (specificando nella causale diritti di istruttoria SUAP)

Modifica degli artt 51 e 52 dello Statuto

Con deliberazione n.6 del 7 ottobre 2015 il consiglio dell’Unione ha approvato in via definitiva la modifica degli artt 51 e 52 dello Statuto. La stessa è stata proposta ai consigli comunali dei due Enti aderenti dalla Giunta dell’unione con proprio atto n.8 del 21/09/2015 e dagli stessi approvati all’unanimità con propri atti, rispettivamente, del Comune di San Giovanni Valdarno n.42 del 29/09/2015 e di Cavriglia n.26 del 02/10/2015.

Richiesta di deroga definitiva ai requisiti di cui art. 51 dpgr 23R/2010 delle piscine ad uso natatorio

Si informa che entro e non oltre il 30 settembre 2015, le piscine di cui all’art. 19 c. 1 e 1 bis della L.r. 8/2006, se interessate, dovranno presentare istanza di deroga definitiva al Comune, per i soli requisiti di cui all’art. 51 del d.p.g.r. 23/R/2010 (Regolamento attuativo della L.r. 8/2006).
Sempre entro il 30 settembre 2015 i soggetti di cui al comma 1 dell’art. 52 d.p.g.r. 23/R/2010 che all’entrata in vigore del regolamento (20/03/2010) già svolgevano le funzioni di cui all’art. 47 c.1 lett. a) e c) (rispettivamente Responsabile della piscina e addetto agli impianti tecnologici), possono presentare al Comune competente una dichiarazione sostitutiva di atto notorio resa nelle forme di cui al DPR 445/2000, in cui attestano lo svolgimento in atto delle relative attività e ne specificano il periodo di inizio, al fine di accedere ai corsi formativi abbreviati necessari ad ottenerne la qualifica.

modulo richiesta di deroga piscine

AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE

Il 30 giugno 2015 è stato pubblicato in G.U. n.149 – Suppl. Ord. N. 35, il Dpcm dell’ 8 maggio 2015 contenente il modello semplificato e unificato per la richiesta di autorizzazione unica ambientale AUA.
Tale modello è stato istituito ai sensi dell’art.10, comma 3, del DPR 13 marzo 2013, n.59, ed ha avuto il parere positivo dalla Conferenza unificata del 26 febbraio scorso.

Il modulo AUA, da presentarsi al Suap, è costituito da 7 schede e va a sostituire altrettante autorizzazioni ambientali, relative a:
• scarichi di acque reflue
• utilizzazione agronomica degli effluenti di allevamento, delle acque di vegetazione dei frantoi oleari e delle acque reflue
• emissioni in atmosfera per gli stabilimenti
• emissioni in atmosfera di impianti e attività in deroga
• impatto acustico
• utilizzo dei fanghi derivanti dal processo di depurazione in agricoltura
• svolgimento delle operazioni di recupero di rifiuti non pericolosi
• svolgimento delle operazioni di recupero di rifiuti pericolosi

L’intesa ,acquisita in data 26 febbraio 2015, ma resa efficace dal DPCM solo il 30 giugno 2015, prevede per la stessa data del 30 giugno l’obbligo per le Regioni di adeguamento alle proprie specificità. La Regione Toscana provvederà all’obbligo il prima possibile compatibilmente con le attività di insediamento della nuova Giunta.

MODELLO AUA DPCM 8.05.2015

AVVISI DI MOBILITA’ RISERVATI ESCLUSIVAMENTE AL PERSONALE DI RUOLO DI ENTI DI AREA VASTA ( PROVINCE E CITTA’ METROPOLITANE )

Il Comune di San Giovanni Valdarno intende ricoprire mediante procedura di mobilità ex art. 30 del D.Lgs. n. 165/2001 i seguenti posti a tempo pieno e indeterminato :

  1. 1 posto di Istruttore direttivo Amministrativo/Contabile cat. D, accesso D1 vacante dal 01/03/2015, da destinare all’Area III Supporto- Servizio Finanze, Contabilità e Società partecipate,
  2. 1 posto di Istruttore Amministrativo cat C Servizio Personale vacante dal 01/05/2015,da destinare,mediante l’istituto del comando, all’Unione dei Comuni di Cavriglia e San Giovanni Valdarno;
  3. 2 posti di Istruttore Amministrativo cat. C vacanti rispettivamente dal 1/7/2015 e dal 01/12/2015, da destinare all’Area Tecnica
  4. 1 posto di Istruttore direttivo tecnico -Ingegnere/Architetto cat. D, accesso D1, vacante dal 1/9/2015 da destinare all’Area tecnica ;

Tutti gli avvisi di mobilità sono riservati esclusivamente al personale di ruolo degli Enti di Area Vasta (Province e Città metropolitane)

Il termine per la presentazione delle domande di partecipazione, scade , per tutte le procedure , alle ore 12.00 di martedì 25 agosto 2015 .

Per quesiti e informazioni è possibile contattare il Servizio Personale dell’Unione dei Comuni di Cavriglia e San Giovanni Valdarno : tel 055/9126246-247 e.mail:personale@comunesgv.it.

AVVISO DI MOBILITA’ RISERVATO ESCLUSIVAMENTE AL PERSONALE DI RUOLO DELL’AREA VASTA ( PROVINCE E CITTA’ METROPOLITANE)

Il Comune di Cavriglia intende ricoprire a tempo pieno e indeterminato mediante procedura di mobilità ex art. 30 del D.Lgs. n. 165/2001 nr. 1 posto vacante di Collaboratore professionale Amministrativo Cat. B, accesso B3, da assegnare all’Area Contabile, Ufficio contabilità.

La procedura di mobilità è riservata esclusivamente al personale di ruolo degli enti di area vasta (Province e Città metropolitane)

Il termine per la presentazione delle domande di partecipazione, scade alle ore 12.00 di mercoledì 17 Giugno 2015.

L’avviso e lo schema di domanda di partecipazione possono essere visualizzati e scaricati da questa pagina.

Per quesiti e informazioni è possibile contattare il Servizio Personale dell’Unione dei Comuni di Cavriglia e San Giovanni Valdarno – U.O. di Cavriglia  : tel 055/9669742 e U.O. di San Giovanni Valdarno 055 9126246-247 e.mail: personale@comunesgv.it